Soggetto autorizzato al commercio online di medicinali

Le immagini potrebbero non essere rappresentative del prodotto

Soggetto autorizzato al commercio online di medicinali
BISOLVON

LinctusSciroppo 250 ml

Bisolvon contiene bromexina cloridrato.Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 2 anni affetti da malattierespiratorie acute e croniche con tosse e produzione di catarro.Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione.

€ 9,90€ 6,90-30%

Ritiro GratuitoIn farmacia
Spedizione GratuitaPer ordini superiori a € 35
Consegna entro  1 - 2  giorni lavorativi

Su questo prodotto non può essere applicato il servizio di reso

Foglietto illustrativo

Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON 8 mg compresse bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda/dia al bambino questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 2 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon -se lei/il suo bambino è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -in caso di rare condizioni ereditarie di incompatibilità con uno degli eccipienti (vedere paragrafo 2. “Bisolvon compresse contiene lattosio”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon: -se soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in un periodo di temporelativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se i sintomi nonmigliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute agravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come per 1 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). esempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomi fuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse e il raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favorisce l’espettorazione). Prenda/dia al suo bambino Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 2 anni. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei/il suo bambino sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità aseguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon compresse contiene lattosioBisolvon compresse contiene lattosio: se il medico ha diagnosticato a lei/al suo bambinoun’intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale. 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon Prenda/dia al suo bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La dose raccomandata è la seguente: Adulti e adolescenti sopra i 12 anni: 2 compresse 3 volte al giorno. Bambini dai 6 ai 12 anni: 1 compressa 3 volte al giorno. Bambini dai 2 ai 6 anni: ½ compressa 2 volte al giorno. Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Uso orale. Se prende/dà al suo bambino più Bisolvon di quanto deve 2 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza della compressa. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rossesulla pelle); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti il medico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non prenda/non dia al suo bambino questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 8 mg; -gli altri componenti sono: lattosio (vedere paragrafo 2. “Bisolvon compresse contienelattosio”), amido di mais, magnesio stearato. 3 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). 10 rue Colonel Charbonneaux 51100 Reims (Francia) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON 8 mg compresse solubilibromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perchécontiene importanti informazioni per lei. Prenda questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come ilmedico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati inquesto foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere Bisolvon 3. Come prendere Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezione Bisolvon si presenta in forma di compresse. È disponibile in confezione da 20 compresse. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B 20158 Milano (Italia) Produttore Delpharm Reims S.A.S. l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere Bisolvon Non prenda Bisolvon -se lei è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se soffre di una rara condizione ereditaria di intolleranza al fruttosio (vedere paragrafo 2. “Bisolvon compresse solubili contiene saccarosio”). 4 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Bisolvon: -se soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in un periodo di temporelativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se i sintomi nonmigliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale); -se fuma venti o più sigarette al giorno perché l’uso prolungato del prodotto può aumentare il rischio di tumore ai polmoni. Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexina cloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate da desquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute a gravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica (NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come per esempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomi fuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse e il raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favorisce l’espettorazione). Prenda Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 12 anni. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità aseguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon compresse solubili contiene saccarosioBisolvon compresse solubili contiene 15,8 mg di saccarosio per dose massima raccomandatagiornaliera (31,6 mg di saccarosio in caso di assunzione di dosaggio doppio a iniziotrattamento). Di ciò si deve tenere conto in caso di diabete o diete ipocaloriche. 5 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Pazienti con rara condizione ereditaria di intolleranza al fruttosio non devono assumere questomedicinale. 3. Come prendere Bisolvon Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La dose raccomandata è la seguente: Adulti e adolescenti sopra i 12 anni: 1 compressa 3 volte al giorno. Se lei è adulto all’inizio del trattamento potrebbe avere bisogno di aumentare la dose fino a 2 compresse 3 volte al giorno (dose massima giornaliera 48 mg). Sciolga le compresse in un bicchiere di acqua calda o fredda, quindi mescoli e beva immediatamente. Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda Bisolvon dopo i pasti.. Non prenda Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Se prende più Bisolvon di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere Bisolvon Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della compressa. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rosse sulla pelle), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti ilmedico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati 6 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non prenda questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 8 mg; -gli altri componenti sono: cellulosa microcristallina, crospovidone, acido tartarico, potassioacesulfame, beta carotene 1%, acido fumarico, macrogol 6000, aroma limone, aromamenta, talco. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezione Bisolvon si presenta in forma di compresse solubili. È disponibile in confezione da 16 compresse in blister. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B 20158 Milano (Italia) Produttore Delpharm Reims S.A.S. 10 rue Colonel Charbonneaux 51100 Reims (Francia) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 7 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON 2 mg/ml soluzione orale bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda/dia al bambino questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 2 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon -se lei/il suo bambino è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se il bambino è di età inferiore ai 2 anni. Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon: -se soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in un periodo di temporelativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se i sintomi nonmigliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute agravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come per 8 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). esempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomi fuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse e il raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favorisce l’espettorazione). Prenda/dia al suo bambino Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 2 anni. I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio del muco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche delle vie respiratorie. Dia questo medicinale ai bambini di età compresa tra 2 e 6 anni solo dopo aver consultato il medico. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei/il suo bambino sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità a seguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon soluzione orale contiene metile paraidrossibenzoatoBisolvon soluzione orale contiene metile paraidrossibenzoato che può causare reazioni allergiche, anche ritardate. 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon Prenda/dia al suo bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La confezione contiene un bicchierino dosatore per facilitare il calcolo della dose che riporta tacche da 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 ml. La dose raccomandata è la seguente: Adulti e adolescenti sopra i 12 anni: 8 ml 3 volte al giorno. Bambini dai 6 ai 12 anni: 2-4 ml 3 volte al giorno. Bambini dai 2 ai 6 anni: 20-40 gocce 3 volte al giorno. Dia questo medicinale ai bambini di età compresa tra 2 e 6 anni solo dopo aver consultato il medico. 9 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Uso orale. Se prende/dà al suo bambino più Bisolvon di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza delladose. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rossesulla pelle) non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito; -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata); -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti ilmedico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. 10 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Non prenda/non dia al suo bambino questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 2 mg (equivalente a 1,82 mg di bromexina in 1 mlo 15 gocce); -gli altri componenti sono: metile paraidrossibenzoato (vedere paragrafo 2. “Bisolvonsoluzione orale contiene metile paraidrossibenzoato”), acido tartarico, acqua distillata. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezioneBisolvon si presenta in forma di soluzione orale. È disponibile in confezione contenente 1 flacone di vetro scuro da 40 ml con contagocce. Adogni flacone è annesso un bicchierino dosatore con tacche da 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 ml. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B20158 Milano (Italia) Produttore Istituto De Angeli S.r.l. Loc. Prulli n. 103/c50066 Reggello (FI) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 11 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON Linctus 4 mg/5 ml sciroppo -gusto cioccolato-ciliegia bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda/dia al bambino questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 2 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon -se lei/il suo bambino è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se il bambino è di età inferiore ai 2 anni; -in caso di rare condizioni ereditarie di incompatibilità con uno degli eccipienti (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon: -se lei/il suo bambino soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in unperiodo di tempo relativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se isintomi non migliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se lei/il suo bambino ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute agravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. 12 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come peresempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomifuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse eil raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favoriscel’espettorazione). Prenda/dia al suo bambino Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 2 anni. I mucolitici possono indurreostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio delmuco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche dellevie respiratorie. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbeassumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità a seguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquidoBisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido: se il medico ha diagnosticato a lei/al suobambino una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere/dare al suo bambinoquesto medicinale. Consideri inoltre che il maltitolo ha un valore calorico di 2,3 kcal/g. Bisolvon sciroppo può avere un lieve effetto lassativo. 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon Prenda/dia al suo bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportatoin questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o ilfarmacista. La confezione contiene un bicchierino dosatore per facilitare il calcolo della dose che riportatacche a 1,25 ml, 2,5 ml e 5 ml. La dose raccomandata è la seguente: Adulti: 5 -10 ml (corrispondenti a 1-2 bicchierini) 3 volte al giorno. A inizio del trattamento può aumentare la dose fino a 20 ml (corrispondenti a 4 bicchierini) 3 volte al giorno. Bambini di età superiore ai 2 anni: 2,5 – 5 ml (corrispondenti a ½ o 1 bicchierino) 3 volte al giorno. 13 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Pazienti diabetici: se lei soffre di diabete può prendere Bisolvon sciroppo poiché non contiene né saccarosio né fruttosio. Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Uso orale. Se prende/dà al suo bambino più Bisolvon di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza delladose. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rossesulla pelle ); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti il medico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Periodo di validità dopo la prima apertura del flacone: 12 mesi. 14 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Non prenda/non dia al suo bambino questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 4 mg (equivalente a 3,65 mg di bromexina in 5 ml); -gli altri componenti sono: maltitolo liquido (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppocontiene maltitolo liquido”), acido benzoico, sucralosio, aroma cioccolato, aroma ciliegia, levomentolo, acqua depurata. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezioneBisolvon si presenta in forma di sciroppo al gusto cioccolato e ciliegia. È disponibile in confezione contenente 1 flacone di vetro scuro da 250 ml con annesso unbicchierino dosatore con tacche a 1,25 ml, 2,5 ml e 5 ml. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B20158 Milano (Italia) Produttore Delpharm Reims S.A.S. 10 rue Colonel Charbonneaux 51100 Reims (Francia) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 15 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Foglio illustrativo: informazioni per il paziente BISOLVON 4 mg/2 ml soluzione iniettabile bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contieneimportanti informazioni per lei. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista. -Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso. -Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questofoglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di usare Bisolvon 3. Come usare Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa nei pazienti affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di usare Bisolvon Non usi Bisolvon -se è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale(elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Bisolvon: -se soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in un periodo di temporelativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se i sintomi nonmigliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens Johnsone Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute a gravimalattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), si potrebbero avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come peresempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomifuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse eil raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favoriscel’espettorazione). 16 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Usi Bisolvon per brevi periodi. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbeassumere qualsiasi altro medicinale. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi usare questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di usare Bisolvon se lei è in gravidanza - - 3. 1. 2. Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose. (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). AllattamentoNon usi Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non usi Bisolvon”). FertilitàBasandosi sull’esperienza preclinica, non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità aseguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull’uso di macchinari. Come usare Bisolvon Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La dose raccomandata è: 1 fiala 2-3 volte al giorno per iniezione intramuscolare o per iniezione lenta in una vena. La fiala di Bisolvon può anche essere iniettata attraverso una flebo in soluzione glucosata. Istruzioni per l'uso: Rompere la fiala nel punto in cui si trova la linea di prerottura come mostrato in figura, nonoccorre la limetta. Procedere con la somministrazione. Se usa più Bisolvon di quanto deveIn caso di assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di usare Bisolvon Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. 17 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rossesulla pelle); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Segnalazione degli effetti indesiderati Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacistacome eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato (una fiala contiene 4 mg di bromexina cloridrato); -gli altri componenti sono: acido tartarico, glucosio, acqua per preparazioni iniettabili. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezione Bisolvon si presenta in fiale di vetro ambrato da 2 ml. È disponibile in confezione da 5 fiale. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B 20158 Milano (Italia) Produttore Boehringer Ingelheim Espana S.A. Prat de la Riba, 50 08174 San Cugat del Vallès, BarcellonaSpagna Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 18 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON Linctus 4 mg/5 ml sciroppo -gusto fragola bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda/dia al bambino questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 2 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon -se lei/il suo bambino è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se il bambino è di età inferiore ai 2 anni; -in caso di rare condizioni ereditarie di incompatibilità con uno degli eccipienti (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon: 19 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). -se lei/il suo bambino soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in unperiodo di tempo relativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se isintomi non migliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se lei/il suo bambino ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute agravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come peresempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomifuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse eil raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favoriscel’espettorazione). Prenda/dia al suo bambino Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 2 anni. I mucolitici possono indurreostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio delmuco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche dellevie respiratorie. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbeassumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità a seguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquidoBisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido: se il medico ha diagnosticato a lei/al suobambino una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere/dare al suo bambinoquesto medicinale. Consideri inoltre che il maltitolo ha un valore calorico di 2,3 kcal/g. Bisolvon sciroppo può avere un lieve effetto lassativo. 20 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon Prenda/dia al suo bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La confezione contiene un bicchierino dosatore per facilitare il calcolo della dose che riporta tacche a 1,25 ml, 2,5 ml e 5 ml. La dose raccomandata è la seguente: Adulti: 5 -10 ml (corrispondenti a 1-2 bicchierini) 3 volte al giorno. A inizio del trattamento può aumentare la dose fino a 20 ml (corrispondenti a 4 bicchierini) 3 volte al giorno. Bambini di età superiore ai 2 anni: 2,5 – 5 ml (corrispondenti a ½ o 1 bicchierino) 3 volte al giorno. Pazienti diabetici: se lei soffre di diabete può prendere Bisolvon sciroppo poiché non contiene né saccarosio né fruttosio. Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Uso orale. Se prende/dà al suo bambino più Bisolvon di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza delladose. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea) , orticaria (comparsa di macchie rossesulla pelle); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo) . Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti ilmedico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati inquesto foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare glieffetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. 21 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Periodo di validità dopo la prima apertura del flacone: 6 mesi. Non prenda/non dia al suo bambino questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 4 mg (equivalente a 3,65 mg di bromexina in 5 ml); -gli altri componenti sono: maltitolo liquido (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppocontiene maltitolo liquido”), acido benzoico, sucralosio, aroma fragola, aroma ciliegia, idrossietilcellulosa, acqua depurata. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezione Bisolvon si presenta in forma di sciroppo al gusto fragola. È disponibile in confezione contenente 1 flacone di vetro scuro da 125 o da 200 ml con annesso un bicchierino dosatore con tacche a 1,25 ml, 2,5 ml e 5 ml. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B 20158 Milano (Italia) Produttore Delpharm Reims S.A.S. 10 rue Colonel Charbonneaux 51100 Reims (Francia) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 22 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore BISOLVON 8 mg/5 ml sciroppo bromexina cloridrato Legga attentamente questo foglio prima di prendere/dare al suo bambino questomedicinale perché contiene importanti informazioni per lei. Prenda/dia al bambino questo medicinale sempre come esattamente descritto in questo foglio o come il medico o il farmacista le ha detto di fare. -Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo. -Se desidera maggiori informazioni o consigli, si rivolga al farmacista. -Se si manifesta uno qualsiasi degli effetti indesiderati, tra cui effetti non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4. -Si rivolga al medico se non nota miglioramenti o se nota un peggioramento dei sintomidopo un breve periodo di trattamento. Contenuto di questo foglio: 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon 4. Possibili effetti indesiderati 5. Come conservare Bisolvon 6. Contenuto della confezione e altre informazioni 1. Che cos’è Bisolvon e a cosa serve Bisolvon contiene bromexina cloridrato. Bisolvon si usa negli adulti, adolescenti e bambini a partire dai 6 anni affetti da malattie respiratorie acute e croniche, con tosse e produzione di catarro. Agisce come mucolitico, fluidifica cioè i depositi di muco nelle vie respiratorie e ne facilita così l’eliminazione. 2. Cosa deve sapere prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon -se lei/il suo bambino è allergico alla bromexina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6); -se sta allattando al seno (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -in caso di rare condizioni ereditarie di incompatibilità con uno degli eccipienti (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido”). Avvertenze e precauzioni Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere/dare al suo bambino Bisolvon: -se lei/il suo bambino soffre di una malattia delle vie respiratorie che insorge e peggiora in unperiodo di tempo relativamente breve (condizioni respiratorie acute). Consulti il medico se isintomi non migliorano o peggiorano nel corso della terapia; -se è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Gravidanza, allattamento e fertilità”); -se lei/il suo bambino ha/ha avuto lesioni dello stomaco e/o dell’intestino (ulcera gastroduodenale). Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee gravi associate alla somministrazione di bromexinacloridrato. Se manifesta un rash cutaneo (comprese lesioni di membrane mucose come bocca, gola, naso, occhi, genitali), smetta di prendere Bisolvon e si rivolga immediatamente al medico. Tali reazioni potrebbero essere sintomi di gravi malattie della pelle caratterizzate dadesquamazione della pelle e da grave reazione tossica della pelle (sindrome di Stevens- Johnson e Necrolisi Epidermica Tossica). La maggior parte di queste potrebbero essere dovute agravi malattie già presenti o all’uso contemporaneo di altri farmaci. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens Johnson o della necrolisi epidermica tossica(NET), potreste avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell’influenza, come per 23 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). esempio febbre, brividi, naso che cola (rinite), tosse e mal di gola. A causa di questi sintomi fuorvianti è possibile che intraprenda un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse e il raffreddore. Il trattamento con Bisolvon comporta un aumento della secrezione bronchiale (questo favorisce l’espettorazione). Prenda/dia al suo bambino Bisolvon per brevi periodi. Bambini Non dia questo medicinale a bambini di età inferiore ai 6 anni. Altri medicinali e Bisolvon Informi il medico o il farmacista se lei/il suo bambino sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Bisolvon con cibi e bevande Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Gravidanza, allattamento e fertilità Se sospetta o sta pianificando una gravidanza chieda consiglio al medico o al farmacista primadi prendere questo medicinale. Gravidanza -Come misura precauzionale, è preferibile evitare di prendere Bisolvon se lei è in gravidanza (vedere paragrafo 2. “Avvertenze e precauzioni”). Allattamento -Non prenda Bisolvon durante l’allattamento (vedere paragrafo 2. “Non prenda Bisolvon”). Fertilità -Basandosi sull’esperienza preclinica non vi sono indicazioni di possibili effetti sulla fertilità aseguito dell’uso della bromexina. Guida di veicoli e utilizzo di macchinari Non sono stati effettuati studi sugli effetti della bromexina cloridrato sulla capacità di guidareveicoli e sull'uso di macchinari. Bisolvon sciroppo contiene maltitolo liquidoBisolvon sciroppo contiene maltitolo liquido: se il medico ha diagnosticato a lei/al suobambino una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere/dare al suo bambinoquesto medicinale. 3. Come prendere/dare al suo bambino Bisolvon Prenda/dia al suo bambino questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. La confezione contiene un bicchierino dosatore per facilitare il calcolo della dose che riporta tacche a 2,5 ml e 5 ml. La dose raccomandata è la seguente: Adulti e adolescenti sopra i 12 anni: 5 ml (corrispondenti a 1 bicchierino) 3 volte al giorno. Se lei è adulto ad inizio del trattamento potrebbe aumentare la dose fino a 10 ml 3 volte al giorno (dose massima giornaliera 48 mg). Bambini dai 6 ai 12 anni: 2,5 ml (corrispondenti alla tacca da 2,5 ml sul bicchierino) 3 volte al giorno. Pazienti diabetici: se lei soffre di diabete può prendere Bisolvon poiché non contiene zucchero. Attenzione: non superi le dosi indicate senza il consiglio del medico. Prenda/dia al suo bambino Bisolvon dopo i pasti. Non prenda/non dia al suo bambino Bisolvon per più di un breve periodo di trattamento senza aver consultato il medico. 24 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se ha notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche. Uso orale. Se prende/dà al suo bambino più Bisolvon di quanto deve In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Bisolvon avvertaimmediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Se dimentica di prendere/dare al suo bambino Bisolvon Non prenda/non dia al suo bambino una dose doppia per compensare la dimenticanza delladose. Se interrompe il trattamento con Bisolvon Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista. 4. Possibili effetti indesiderati Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte lepersone li manifestino. I seguenti effetti indesiderati possono verificarsi a seguito dell’uso di Bisolvon: non comune (può interessare fino a 1 persona su 100) -nausea, vomito, diarrea e dolore alla parte alta dell’addome; raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000) -reazioni di ipersensibilità, rash (eruzione cutanea), orticaria (comparsa di macchie rosse sulla pelle); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili) -reazioni anafilattiche, tra cui shock anafilattico, angioedema (gonfiore a rapido sviluppodella pelle, dei tessuti sottocutanei, della mucosa e dei tessuti sottomucosi) e purito, -reazioni avverse cutanee gravi (tra cui eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson/ necrolisi epidermica tossica e pustolosi esantematica acuta generalizzata), -restringimento dei bronchi che rende difficoltoso il respiro (broncospasmo). Questi effetti indesiderati sono generalmente passeggeri. Quando si presentano consulti ilmedico o il farmacista. Segnalazione degli effetti indesiderati Se lei/il suo bambino manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico, al farmacista o all’infermiere. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale. 5. Come conservare Bisolvon Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Periodo di validità dopo la prima apertura del flacone: 12 mesi. Non prenda/non dia al suo bambino questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. 25 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). 6. Contenuto della confezione e altre informazioni Cosa contiene Bisolvon -il principio attivo è bromexina cloridrato 160 mg (corrispondenti a 146 mg di bromexina in100 ml); -gli altri componenti sono: maltitolo liquido (vedere paragrafo 2. “Bisolvon sciroppocontiene maltitolo liquido”), acido benzoico, sucralosio, aroma ciliegia, aroma cioccolato, levomentolo, acqua depurata. Descrizione dell’aspetto di Bisolvon e contenuto della confezioneBisolvon si presenta in forma di sciroppo al gusto di cioccolato e ciliegia. È disponibile in confezione contenente 1 flacone di vetro scuro da 200 ml o da 250 ml conannesso un bicchierino dosatore con tacche a 2,5 ml e a 5 ml. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate. Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio Sanofi S.p.A. Viale L. Bodio, 37/B20158 Milano (Italia) Produttore Delpharm Reims S.A.S. 10 rue Colonel Charbonneaux 51100 Reims (Francia) Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il: Giugno 2017 26 Documento reso disponibile da AIFA il 03/10/2017 Esula dalla competenza dell’AIFA ogni eventuale disputa concernente i diritti di proprietà industriale e la tutela brevettuale dei dati relativi all’AIC dei medicinali e, pertanto, l’Agenzia non può essere ritenuta responsabile in alcun modo di eventuali violazioni da parte del titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio (o titolare AIC). Scarica il foglietto illustrativo >

Consegne e limitazioni

I prodotti acquistati sono consegnati entro 1/2 giorni lavorativi a partire dal giorno lavorativo successivo all’invio dell’ordine, a condizione che l’ordine sia inviato entro le ore 12:00.
Per Calabria, Sicilia e Sardegna la consegna potrebbe richiedere tra le 72/96 ore.

Le consegne sono effettuate dal lunedì al venerdì. Spediamo in tutta Italia, con esclusione delle seguenti zone: Livigno, Campione d’Italia, isole minori.
Per conoscere quali sono le isole minori e le altre zone non coperte dal servizio Clicca qui

Per maggiori informazioni puoi consultare la pagina Consegne e limitazioni