Eczema

Che cos'è?

L’eczema è un’infiammazione della pelle caratterizzata da intenso prurito, rossore, secchezza, irritabilità, gonfiore e presenza di vescicole o croste. E’ la manifestazione clinica di diverse malattie:
• dermatite atopica;
• dermatite da contatto;
• disidrosi.
Non è stata identificata una singola causa, attualmente la tesi prevalente è che questa malattia sia il risultato di una complessa interazione tra fattori genetici e fattori ambientali. Lo stile di vita occidentale (vita in spazi chiusi e ristretti, riscaldamento, fumo, emissioni di gas, ecc.) tende ad aumentare la frequenza della malattia. Non è una malattia contagiosa, quindi le persone che vengono in contatto con i soggetti atopici non sono a rischio di contrarre la malattia. Compare in genere a 2-3 mesi di vita, con una distribuzione molto tipica delle lesioni che variano con l'età, inizialmente sul viso, mani e piedi, successivamente si localizza alle pieghe flessorie. Può durare parecchi anni, tende a migliorare in età scolare, nel 10% dei casi persiste nell'adulto. Può essere associata ad altre manifestazioni di tipo allergico (rinite, congiuntivite, asma bronchiale, allergie alimentari).

Fattori scatenanti

Tra i fattori che più frequentemente possono scatenare o peggiorare la dermatite troviamo:
• secchezza cutanea (xerosi), non compensata dall'utilizzo quotidiano e costante di un emolliente;
• contatto con sostanze irritanti (es. detergenti, solventi) o con indumenti di lana o fibre grezze;
• aumento della temperatura corporea e sudorazione;
• infezioni cutanee (batteriche, virali, fungine);
• infezioni sistemiche ricorrenti (batteriche e virali);
• allergeni: alimenti, inalanti (quali pollini, acari, miceti, forfore ed epiteli animali);
• contatto con sensibilizzanti inorganici responsabili di dermatiti da contatto (come il nichel);
• eccessiva esposizione al sole;
• stress e fattori emozionali.

Trattamenti emollienti

Gli emollienti sono idratanti essenziali per la cura della pelle nella maggior parte delle patologie dermatologiche. L’uso regolare di emollienti riduce la frequenza e la severità delle riacutizzazioni delle patologie cutanee. Utilizzarli applicandoli nella direzione della crescita dei peli non frizionando sulla pelle o strofinando, ma lasciare asciugare. Conservare la confezione nel frigorifero, se è necessario ottenere un effetto rinfrescante. Non utilizzare saponi per detergere la pelle ma prodotti oleosi. Applicare possibilmente il sostituto del sapone sulla pelle prima di fare il bagno o la doccia per evitare bruciori sulla pelle infiammata o screpolata, quando si entra nell’acqua. Utilizzare l’emolliente più grasso che si riesce a tollerare, poiché gli emollienti grassi sono quelli più idratanti. Le confezioni con erogatore, se disponibili, sono da preferire a quelle in vasetto, poiché riducono il rischio della crescita di batteri nella crema. Portare sempre con sé una piccola confezione di emolliente è utile per poterlo applicare quando necessario.

Ritiro Gratuitoin farmacia

Spedizione GratuitaPer ordini superiori a € 35

Spedizione RapidaConsegna in 1/2 giorni lavorativi