Diventare mamma

I sintomi iniziali di una gravidanza non sono univoci, ogni donna percepisce avvisaglie diverse. Generalmente si avvertono entro una settimana dal concepimento, ma si possono anche presentare settimane dopo oppure non manifestarsi affatto. Il primo segnale rilevante che può indicare l'instaurazione della gravidanza è l’interruzione delle mestruazioni. Inoltre le donne potrebbero avvertire turgore ai seni e agli odori, gonfiore addominale, nausee mattutine, tensione al basso ventre, stanchezza, stimolo di urinare, maggiore stimolo dell'appetito e sensibilità agli odori. Questi sintomi potrebbero annunciare la gravidanza ed è quindi necessario effettuare un test di gravidanza per averne la certezza e e rivolgersi al medico. Se invece si sta cercando una gravidanza, è bene consultare il ginecologo, effettuare i test di ovulazione per individuare i giorni più fertili ed eventualmente valutare l'assunzione di acido folico con il proprio medico.

Che cos'è un test di gravidanza?

icone_guide_admenta-cos-e.png

Il test di gravidanza misura l’ormone Beta HCG, la Gonadotropina Corionica Umana. È l’ormone secreto da alcune cellule della futura placenta non appena l’embrione si installa nell’utero. Questo ormone è rintracciabile circa sei giorni dopo la fecondazione, ma la sua concentrazione aumenta ogni 2-3 giorni fino a raggiungere il picco a circa 60 giorni dal concepimento (cioè dopo 74 giorni circa dall’inizio dell’ultima mestruazione). Esistono diversi tipi di test di gravidanza:

urinario: il più diffuso e il più pratico. Si compra in farmacia ed è affidabile al 99%. Quando effettuarlo? Il test deve essere effettuato la mattina, a digiuno, con la prima urina, senza aver bevuto la notte perché è proprio in questo momento che l’urina contiene la concentrazione più alta dell’ormone. Attenzione ai falsi negativi: se il test è scaduto oppure è stato effettuato troppo presto, potrebbe essersi già instaurata una gravidanza anche se il risultato indica il contrario.

sanguigno: è il metodo più sicuro per sapere se sei incinta o no. E’ affidabile al 100% e deve essere ordinato dal medico.

salivare: è affidabile al 98%. E’ pratico ma poco conosciuto.

Che cos'è un test di ovulazione?

icone_guide_admenta-consigli.png

I test di ovulazione aiutano ad ottimizzare le probabilità di concepire individuando i giorni più fertili di ogni ciclo, misurando i cambiamenti dei livelli di ormone luteinizzante (LH), un ormone fondamentale per la fertilità nell’urina, che subisce un innalzamento del livello 24/36 ore prima che si verifichi l’ovulazione. Il test va ripetuto normalmente per alcuni giorni, partendo da un giorno prima dell’ipotetico giorno dell’ovulazione. Per calcolare i giorni in cui si verifica l’ovulazione basta contare 14 giorni dall'inizio della mestruazione, aggiungendo sempre 2 giorni prima e 2 dopo per arrivare ai 4 giorni fertili. Il test funziona come quello di gravidanza: basta bagnarlo con l’urina e poi attendere l’esito.

Ritiro Gratuitoin farmacia

Spedizione GratuitaPer ordini superiori a € 35

Spedizione RapidaConsegna in 1/2 giorni lavorativi