Bio e Vegan

Veganesimo e prodotti biologici

La dieta vegana è un regime alimentare che esclude dall’alimentazione tutti i prodotti di origine animale e consente il consumo di soli cibi vegetali. I vegani non si nutrono di nessun alimento che sia stato prodotto da un animale e per questa ragione si distinguono dai vegetariani che invece ammettono cibi di derivazione animale come latte e uova. La scelta alimentare è spesso dettata da motivi etici che si riflettono anche nello stile di vita e nelle abitudini di consumo, ad esempio i vegani non indossano abiti in pelle, lana, seta o cuoio e non consumano medicinali e cosmetici testati sugli animali. L’attenzione alla qualità del cibo spinge molti vegani a prediligere alimenti provenienti da agricoltura biologica. Quando un vegano si nutre di soli cibi bio si parla di eco-veganesimo.

Cibo biologico: cosa significa?

1200_guida-bio_vegan_01.jpg

L’agricoltura biologica è un metodo di coltivazione che non utilizza prodotti chimici o di sintesi come diserbanti, concimi e insetticidi e si pone l’obiettivo di conservare e migliorare le caratteristiche organiche del terreno. Il risultato sono prodotti alimentari più sani e naturali, privi di pesticidi e al tempo stesso rispettosi dell’ambiente. I prodotti biologici al 100% sono riconoscibili tramite il logo europeo, una foglia stilizzata rappresentata tramite le stelline dell’Unione Europea.

Dieta vegana: pro e contro

La scelta di intraprendere la dieta vegana è fatta di regole molto rigide che possono cambiare in modo consistente le abitudini alimentari. Per questo è necessario conoscere a fondo i benefici e le eventuali carenze che il regime alimentare comporta e rivolgersi a un nutrizionista prima di iniziare la dieta.

1200_guida-bio_vegan_02.jpg

Vantaggi
Il principale beneficio della dieta vegana è il suo effetto detox. Essendo basata su frutta, verdura e alimenti di origine vegetale, la dieta vegan ha il vantaggio di depurare il corpo e di liberarlo dalle tossine, mantenendolo pulito nel tempo. Inoltre, è un’alimentazione ricca di fibre che rende più facile il transito intestinale.

1200_guida-bio_vegan_03.jpg

Svantaggi
Secondo alcune tesi, seguire una dieta vegana per lunghi periodi può causare problemi di salute, legati alle carenze nutrizionali. In particolare nell’alimentazione vegan è assente la Vitamina B12, presente solo nella carne, nel latte e nelle uova. Per questo è fondamentale che i vegani assumano la vitamina attraverso l’uso di specifici integratori. Anche il ferro, contenuto in misura inferiore negli alimenti vegetali, è spesso carente in una dieta vegana.

Menu Vegano

1200_guida-bio_vegan_04.jpg

Alimenti principali della dieta vegana: cereali, legumi, soia, derivati della soia come il tofu e il tempeh, frutta fresca e frutta disidratata, verdura, germogli, semi, alghe, latte di soia, di riso, di mandorle o di avena, derivati dei cereali come pasta e pane, possibilmente macinati a pietra. Condimenti: olio d’oliva, salsa di soia, miso, olio di semi. Un condimento tipico della dieta vegana è il gomasio, a base di semi di sesamo tostati e sale.

1200_guida-bio_vegan_05.jpg

Alimenti esclusi: carne, pesce, salumi e insaccati, uova, formaggi, burro, alcolici, latte animale e cioccolato prodotto con latte animale. I vegani più salutisti evitano la farina di tipo 00, preferendo farine di tipo integrale, e non consumano zucchero bianco che non contenga la dicitura “adatto ai vegani” in quanto potrebbe essere filtrato con filtri di origine animale. Dalla dieta vegana è escluso anche il miele.

Ritiro Gratuitoin farmacia

Spedizione GratuitaPer ordini superiori a € 35

Spedizione RapidaConsegna in 1/2 giorni lavorativi